Dogan Presse Agence France | Actualite | Politique | Journal
 


COMUNICATO DEL FRONTE POPOLARE SIRIANO PER GIANFRANCO CASTELLOTTI

GIANFRANCO CASTELLOTTI È IL SIMBOLO DELLA LOTTA ANTI-IMPERIALISTA!

Il 4 ottobre, la polizia di assassini e torturatori dell'AKP ha messo in stato di fermo il nostro compagno Gianfranco Castellotti del Fronte Antimperialista, diversi membri del gruppo di attivisti e gli ospiti del Centro Culturale.

Gianfranco, nostro compagno, è un antimperialista la cui disciplina resta un esempio per gli antimperialisti di tutto il mondo. Ovunque vi sia una persecuzione, Gianfranco avverte dolore nel proprio cuore. È sia un sostenitore politico che pratico dello schieramento antimperialista. Per tale motivo è sempre schierato con gli oppressi, contro i massacri ed a fianco delle persone che combattono contro imperialismo e sionismo. Un esempio su tutti: quando gli imperialisti versarono lacrime di coccodrillo per i popoli siriani mentre inviavano armi ai collaborazionisti assassini, Gianfranco giunse dall'Europa unendosi ai popoli siriani. Contro il sionista Israele, il Libano era dalla parte delle forze di Resistenza palestinesi. La lotta del popolo curdo in Turchia continua ad onorare i giovani uccisi mentre difendevano la propria causa.

L'attacco al Centro Culturale Idil è avvenuto per tale motivo. Per nessun motivo Istanbul, l’imperialismo ed il sionismo collaborazionista avrebbero potuto permettere la dimostrazione di pubblica solidarietà ai rivoluzionari arrestati ed ai giovani in tribunale, contro il governo fascista turco. La solidarietà non può essere un crimine, in qualsiasi parte del mondo. Una delle caratteristiche più importanti dell'essere antimperialista l’ha sintetizzata il Che: “Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato a qualsiasi altro uomo”. Una delle caratteristiche che Gianfranco possiede.

Perciò noi dichiariamo:

Il nostro compagno Gianfranco Castellotti del Fronte Antimperialista, i membri del gruppo di sostegno detenuti anche con torture ed ogni militante devono essere immediatamente rilasciati.

La lotta contro l'imperialismo e il fascismo non finirà. La nostra lotta crescerà in ogni parte del mondo. Né l'imperialismo, né il sionismo, né gli accoliti di Erdogan saranno in grado di impedirlo.

L’IMPERIALISMO NON FA DI NOI DELLE VITTIME, MA CI SPRONA A COMBATTERE!

ESSERE ANTIMPERIALISTA ED ANTISIONISTA È UN ONORE! OGNI RIVOLUZIONARIO ED ANTIMPERIALISTI VIVE LA PROPRIA LOTTA CON ONORE!

Fronte Popolare Siriano

7 ottobre 2018


:

Photos de l'article

Video de l'article

Articles similaires

 

France

Politique

Economie

Jeunesse

Culture

Technologie

Cinema Guichet

Valence ville

Drome

SPORT

Sante

Vidéos les plus vues

Monde

LE TOP 6 DES ARTICLES


siber güvenlik