Dogan Presse Agence France | Actualite | Politique | Journal
 


liberate gli Avvocati turchi imprigionati

In occasione della Giornata dell'avvocato in Turchia, venerdì 5 aprile ci mobiliteremo davanti al consolato turco di Bruxelles.

Il 20 marzo, 18 avvocati turchi sono stati condannati a una pena detentiva compresa tra tre e diciotto anni. Tutti gli avvocati perseguitati sono membri della Progressive Bar Association o dell'Ufficio dei diritti del popolo. Sono accusati di essere membri o leader del gruppo armato Revolutionary People's Liberation Front-Front (DHKP-C).

Queste condanne furono emesse in un processo iniquo. Le accuse si basano su prove molto discutibili, basate sulle dichiarazioni di testimoni, alcune delle quali appartengono, a testimoni, la cui identità è tenuta segreta.
Durante il processo agli avvocati degli avvocati accusati è stato  talvolta negato l'ingresso al tribunale, e  il verdetto del giudice è stato emesso senza impegnare la discussione nel merito.

Cinque degli avvocati preprocessuali hanno iniziato uno sciopero della fame il 24 gennaio 2019 per protestare contro le violazioni del loro diritto per un processo equo nel suo procedimento. Questi avvocati devono essere rilasciati.

Partecipa co-organizzato dall'Unione degli avvocati protestano per la democrazia, e AIBF AIVL 5 aprile per sostenere avvocati e procuratori vittime turche della violazione del loro diritto fondamentale ad un processo equo e la libertà di espressione.

info:
Quando? Venerdì 5 aprile - dalle 12:30 alle 13:30
Dove? Di fronte al consolato turco (Rue Montoyer 4, 1000 Bruxelles)

Amnesty Belgio

Traduzione per  Liliana Ciorra


:

Photos de l'article

Video de l'article

Articles similaires

 

France

Politique

Economie

Jeunesse

Culture

Technologie

Cinema Guichet

Valence ville

Drome

SPORT

Sante

Vidéos les plus vues

Monde

LE TOP 6 DES ARTICLES


siber güvenlik